DIY di fine estate: la piuma macramè

Date
Ago, 29, 2019

Agosto finisce e si torna alla routine purtroppo.

L’estate ci ha lasciato un grande voglia di libertà, lunghe giornate di luce con la mente libera e il cuore leggero… ed é leggerezza la parola chiave dell’estate che ci porteremo dietro anche quando oramai sarà arrivato settembre.

Infatti questo é il tema di un piccolo progetto DIY che mi frullava in testa da tanto tempo: provare a realizzare una meravigliosa piuma con la tecnica del macramè.

Il progetto impegna circa un’ora e mezza o due ed ecco cosa serve:

– cordino naturale (o cordino del colore preferito)
– bastoncino di legno raccolto sulla spiaggia (opzionale si può sostituire con un anello di legno o metallo)
– forbici e pettine a denti stretti

DIY di fine estate: la piuma macramè – procedimento

Per prima cosa occorre tagliate un pezzo di spago di circa 35 cm e annodarlo al bastoncino. Sarà lo scheletro della nostra piuma. In seguito tagliare circa 15 coppie di pezzi di corda dalla misura compresa tra 8 e 15 cm.
Prendere la prima coppia e piegare ogni spago a metà in modo da avere due asole, poi seguendo il foto tutorial (vedi sotto) si annodano tra loro attorno al cordino centrale. Proseguire cosí per tutte le coppie.

Al termine di questa operazione occorre iniziare a srotolare i fili ritorti in ogni segmento di cordoncino in modo da dare un effetto vaporoso e fitto; questa fase non é difficile ma un pochino lunga e potreste aiutarvi con un ago.

L’ultima operazione richiede l’uso delle forbici (meglio se molto affilate precise come quelle da ricamo) per conferire alla piuma una forma più affusolata e sinuosa anche aiutandosi con il pettine.

 

Buon divertimento!

Carla

Carla Corvasce

Carla Corvasce

Creativa e creatrice con il desiderio di stimolare il fai-da-te negli altri attraverso i miei tutorial e le mie ispirazioni; fuori dal web sono una prof di scienze e matematica con una smodata passione per la natura.

Leave a comment

Related Posts