COME SMETTERE DI FUMARE – I TRE STEP

Date
Apr, 26, 2019

Siamo tutti proiettati verso una vita più green & eco-friendly oggigiorno.. ma le sigarette proprio non si riescono a lasciare!

Come smettere di fumare

Che tu sia un fumatore incallito o un fumatore occasionale sicuramente vorresti liberarti dalla schiavitù della nicotina per sempre. Giusto?

“Devo smettere di fumare!”

Quante volte l’abbiamo detto?

Io lo avrò detto un milione di volte e spesso riuscivo anche a smettere, poi ricominciavo.. più di prima!

Al minimo cedimento della mia forza di volontà, mi ritrovavo con la sigaretta in bocca!

Cosa sbagliavo?

Davo la responsabilità alla mia forza di volontà!

È OVVIO CHE SE SEI FUMATORE, DIPENDENTE, LA TUA VOLONTÀ È ASSECONDARE LA TUA TUA VOGLIA, LA TUA DEBOLEZZA.

Smettere di fumare è semplice.. se sai come fare!

Spesso dicono: “l’importante è che tu riesca a resistere alla tentazione di fare anche solamente un tiro!

Se il focus di tutto si orienta nel lottare contro la tentazione di accendersi una sigaretta nella speranza che prima o poi il desiderio svanisca è decisamente una tecnica destinata a fallire perché, concentrare tutte le proprie forze per resistere è un’attività talmente stressante che basterebbe un semplice pretesto per tornare a sfoggiare di nuovo quella bella sigaretta e fare una bella boccata liberatoria.

Per smettere di fumare non basta neppure una sigaretta elettronica, anzi… si prenderebbe un ulteriore vizio!

Sappiamo tutti che il fumo fa male e che smettere sia vantaggioso ma nonostante questo pensiamo possa limitare la nostra routine. Il pensiero di non potersi più godere una cena tra amici, la sigaretta dopo il caffè al mattino per poi andare al bagno (È UN CLASSICO!), avere la paura di rimanere per sempre insofferente.. col pensiero fisso di una boccata di nicotina.

Apri le orecchie, o meglio, sgrana gli occhi e leggi quello che sto per rivelarti:

Sforzati ad abbandonare la visione di perdita e sacrificio perché è una visione costruita sull’inganno direttamente nella tua mente, precisamente nel TUO CERVELLO!”

STEP 1 – Perché non riesci a smettere di fumare?

Il motivo principale per il quale smettere di fumare è così difficile è che il nostro cervello confonde, perché simili per dimensioni e polarità, la molecola di nicotina e quella dell’ acetilcolina (responsabile del rilascio di tantissime sostanze chimiche, tra cui la DOPAMINA, “l’ormone del piacere”), neurotrasmettitore più importante del nostro organismo col compito di fare da messaggero tra le varie terminazioni nervose (sinapsi).

Più semplicemente, il nostro cervello confonde la sensazione di piacere con la nicotina e recepisce “la sigaretta” come un bisogno primario e fondamentale senza il quale non si può avere la sensazione di benessere, sensazione illusoria, immagazzinata nella nostra mente.

Non è forza di volontà, è questione di testa!

Quando capisci che a decidere non è la tua volontà bensì la tua testa allora sei pronto per lo step successivo!

STEP 2 – Piccoli passi per volta

Ogni volta che senti il bisogno di fumare (perché lo sentirai…) cerca di distrarti, fa in modo che il tuo cervello possa recepire stimoli gratificanti in un altro modo in modo da allontanare il continuo richiamo della sigaretta.

– Bevi qualcosa (non mangiare dolci, finirai per ingrassare a dismisura)

– Esci a fare una passeggiata all’aria aperta

– Chiama un’amica, pulisci casa, guarda un film.

Bisogna cercare quindi di spostare l’attenzione su qualcosa di positivo e produttivo.

STEP 3 – Consapevolezza

Piano piano, comincerai a credere di potercela fare, te ne convincerai.

Smettere di fumare: puoi riuscirci!

Non sei diverso da tutti coloro ch hanno già smesso di fumare e l’unica persona che può obbligarti a fumare la prossima sigaretta sei tu e nessun altro.

Giulia Alligri

Giulia Alligri

Casertana, classe '91, laureata in tecniche di radiologia medica. Sin da piccola ho coltivato moltissimi hobbies, in particolare la Danza (che ho dovuto a malincuore lasciare durante l'università per mancanza di tempo tra lezioni e tirocini). Amo viaggiare, per diletto ma soprattutto perché credo che solo viaggiando, scoprendo nuovi luoghi, mentalità e culture possiamo evolverci e migliorare noi stessi. Sposata con un soldato italiano che mi ha rubato cuore e anima, col quale dopo soli 15 giorni di conoscenza sono andata a convivere e dà lì non ci ha fermati più nessuno. Il 22/08/15 si è aperto per me il capitolo più importante della vita, sono diventata mamma (all'età di 24 anni) di una bimba bellissima, Eva, raggio di sole di ogni mio giorno. Amo scrivere, raccontare, raccontarmi. Appassionata di moda (come tutte le donne), da quasi due anni a questa parte mi intendo in special modo di shopping per bambini.

Leave a comment

Related Posts