FROM ZURICH WITH LOVE – LE 7 COSE CHE AMO DI ZURIGO

Date
Feb, 14, 2018

E’ strano come a volte ci si ritrovi ad essere proprio nel luogo in cui non avremmo mai pensato o desiderato di vivere, e come alla fine, a pensarci bene, ci si senta a proprio agio. Anzi, è quasi buffo ritrovarsi a chiamare Zurigo ‘casa’!
O meglio, ‘the other home’. Ma cari miei, mi è capitato proprio così.
Come quando b.c. (before children), Mr.No ed io abbiamo visitato Malta, senza nessuna aspettativa, con la mezza ansia di prendere i suoi bus scancanati ed il timore di dover dividere la spiaggia con una valanga scatenata di sedicenni delle EF. E invece no: Malta resta ancora oggi nella nostra top Five delle vacanze più belle di tutti i tempi!
Siamo arrivati a Zurigo sei anni fa, poco dopo aver pronunciato la fatidica frase “trasferiamoci dove vuoi ma non in un paese dove si parla tedesco”, AH!

7 cose che amo di Zurigo

Fresca come una rosa con un neonato di quattro mesi e un trasloco da fare, mi sono messa subito alla ricerca di qualche Meet up di mamme alla ricerca di compagnia e proprio da quei momenti ho cominciato ad apprezzare la bellezza di questa città.
Zurigo è una meta insolita per i viaggi di piacere per cui se ne sente parlare relativamente poco.
Eppure Züri (come la chiamano i locali) è sorprendentemente meravigliosa. Ecco le 7 cose che amo di Zurigo:
1. Ha un lago grande, balneabile che amiamo sfruttare il più possibile sia nella stagione invernale, magari per una passeggiata rilassante, che d’estate grazie ai numerosi Freibäder, gli stabilimenti balneari presenti in città e nei villaggi della costa. Sensazionali, puliti, economici, dove si può prendere il sole, fare un bagno, mangiare un gelato, fare yoga. O come me, sedersi sul prato e rosolarsi mentre i bambini giocano in piscina o sulla sabbia!

2. Zurigo è internazionale, sembra sinceramente di essere a Londra: per la strada si sentono parlare tutte le lingue. Come se non bastasse averne già 4 ufficiali in Svizzera e, qui a Züri, ci hanno presi in castagna con la più ostica, lo svizzero tedesco. Non benissimo!! Gli svizzeri sono impressionanti con le lingue, ne sanno molte grazie alla scuola e quindi si sopravvive bene anche con inglese, francese, spessissimo con l’italiano (che adorano).

7 cose che amo di Zurigo

3. Zurigo offre mille e una avventure nella Natura. Gli svizzeri amano stare all’aria aperta, le passeggiate, lo sport, sono dei veri salutisti. Hanno anche delle spa FAVOLOSE ma questa è un’altra storia. I paesaggi attorno al Lago sono splendidi, d’estate come d’inverno. Esistono dei percorsi, anche semplicissimi da fare coi più piccoli, che lasciano senza fiato.

4. La scena culinaria della città è esorbitante se si pensa alla relativa grandezza del centro (in superficie, Verona è molto più estesa). Si possono trovare tutti i tipi di ristoranti e proposte decisamente interessanti. La mia cucina preferita è al ristorante Hiltl, primo locale vegetariano nel mondo, e a dirvelo è una carnivora. A maggio, Zurigo propone anche Food Zürich, il festival dedicato a noi foodies, dove la tavola più tradizionale incontra le ultime tendenze internazionali.

5. Zurigo presenta una varietà di locali decisamente scoppiettante. Amo visitare i bar più originali o à la page della città e non c’è giorno in cui io non veda un coffee shop che mi intrighi o un locale curato nel design nei minimi dettagli. J’adore. E’ proprio stato questo aspetto ad aver originariamente inspirato il mio blog (oltre all’avere Bianca tutti i giorni a casa, della serie: dove la porto oggi?).

7 cose che amo di Zurigo

6. Zürich è una città in cui l’arte e la cultura sono in primo piano. Capita di immaginare la capitale Finanziara della Svizzera come ad una cartolina desaturata, zeppa di banche ed assicurazioni e invece vi sorprenderete con il naso all’insù, ad ammirare le colorate vetrate della chiesa di Fraumünster disegnate da Marc Chagall; la meravigliosa donna volante di Niki de St. Phalle alla stazione centrale, angelo custode dei viaggiatori; le gallerie delle Kunsthaus e Kunsthalle e tanto altro ancora.

7. Zurigo è una città conservatrice da tanti punti di vista ma assolutamente moderna per altri: il suo sindaco è donna, Corine Mauch, sposata con la sua compagna, usa i mezzi pubblici e consuma la pausa pranzo sulle panchine pubbliche. Per dirne una, e anche grossa!

Pronte a conoscere gli indirizzi giusti per un weekend in città, una passeggiata sullo Uetliberg coi bambini, un fancy cappuccino e una camminata rigenerante per occhi sulla Bahnhofstrasse, tra Chanel e Prada? No, niente stipendi milionari wanted. Seguitemi sul prossimo articolo!
Chiara

Chiara Capuzzo

Chiara Capuzzo

Ciao! Sono Chiara e scrivo da Zurigo: vi parlo di caffè, di dove berli e sopratutto delle persone con cui me li gusto. Scrivo di slow-living, di mindfulness e dell’arte di come sorseggiare lentamente. // mywandercoffee.com// IG: mywandercoffee

Leave a comment

Related Posts