FoodHalloweenTime

PANINI DOLCI ALLA ZUCCA E UVETTA

Panini dolci zucca e uvetta

In autunno si cucina spesso la zucca ed oggi vi propongo dei simpatici panini dolci alla zucca e uvetta. Ecco come realizzarli!

Ingredienti:
• 250 gr di farina Manitoba
• 300 gr di farina 00
• 150 gr di zucca cotta (circa 200 gr di zucca cruda)
• 130 gr di latte intero
• 170 gr di zucchero
• 120 gr di burro fuso e freddo
• 20 gr di lievito di birra fresco
• un pizzico di sale
• 40 gr di uvetta sultanina

Per prima cosa pensiamo a preparare la zucca: tagliate la zucca a tocchetti, avvolgetela in un foglio di alluminio sigillandola molto bene e cuocetela in forno caldo a 200 gradi per circa 30 minuti o finché non è morbida. (Potete cuocerla anche a microonde: sempre curata e mondata cuocete per circa 10 minuti alla massima potenza del vostro microonde. Se affondando una forchetta risulterà morbida la vostra zucca è pronta, altrimenti proseguite ancora con la cottura per qualche minuto). Far raffreddare completamente prima di utilizzarla.
Ora pensiamo all’uvetta: pesiamola, mettiamola in una ciotola e facciamo rinvenire mettendola in ammollo in acqua tiepida. La useremo dopo la prima lievitazione dell’impasto.

Panini dolci zucca e uvetta

Procedimento Bimby:
Nel boccale pulito mettete il latte, il lievito e mescolate per 20 secondi velocità 3. Aggiungete la zucca cotta e raffreddata, e lo zucchero : tritate per 10 secondi velocità 4. Ora aggiungete la farina Manitoba, 200 gr di farina 00, il burro sciolto e un pizzico di sale: iniziate ad impastare a velocità spiga per 2 minuti. Con le lame in movimento aggiungete poco per volta la farina che abbiamo tenuto da parte (100 gr). Se vedete che va aggiunta altra farina (questo dipenderà dall’idratazione della vostra zucca) aggiungete pure senza paura. Dovrete ottenere un impasto morbido ed omogeneo, che si stacca dalle pareti del Bimby quando si impasta. Terminati i due minuti a velocità spiga rovesciate su una spianatoia leggermente infarinata il vostro impasto e finite di impastarlo voi. Prendete una ciotola dai bordi alti e adagiatelo per la lievitazione. Dovrà lievitare per almeno 4 ore o fino al raddoppio. Io di solito metto a lievitare i miei impasti in forno spento, in modo che siano fuori da probabili correnti d’aria o altro.
Terminato il tempo di lievitazione, scolate l’uvetta con un scolapasta, strizzatela per bene (per far fuoriuscire l’eventuale acqua in eccesso) e tamponatela con un panno. Ora aggiungetela all’impasto. Dividete l’impasto in piccoli pezzi da 40 gr ciascuno. Realizzate dei piccoli panini e adagiateli, ben distanziati, su una leccarda ricoperta di carta forno.
Fate lievitare i panini per altri 30 minuti in forno spento.
A questo punto preriscaldate il forno a 190° statico, una volta caldo, spennellate i panini con il latte e infornare. Cuocete per 20 minuti, controllando sempre la cottura.
Quando sono pronti, sfornateli e lasciateli intiepidire prima di gustarli.

Procedimento tradizionale:
Con l’aiuto di un mixer o di un frullatore ad immersione frullare per bene la zucca fredda. In una ciotolina far sciogliere il lievito nel latte tiepido. In una ciotola bella capiente (o nella planetaria) versare la farina Manitoba e 200 gr di quella 00: al centro versare il latte con il lievito sciolto e la zucca tritata, iniziando ad impastare. Impastate per bene ed aggiungete il burro sciolto e freddo ed il sale, man mano aggiungete in più riprese la farina tenuta da parte (100 gr). Se vedete che va aggiunta altra farina (questo dipenderà dall’idratazione della vostra zucca) aggiungete pure senza paura. Impastate per bene a lungo trasferendo poi l’impasto su di una spianatoia e terminando di impastare su di essa. Dovrete ottenere un impasto elastico ed omogeneo.
Prendete una ciotola dai bordi alti e adagiatelo per la lievitazione. Dovrà lievitare per almeno 4 ore o fino al raddoppio. Io di solito metto a lievitare i miei impasti in forno spento, in modo che siano fuori da probabili correnti d’aria o altro.
Terminato il tempo di lievitazione, scoliamo la nostra uvetta con un scolapasta, strizziamola per bene (per far fuoriuscire l’eventuale acqua in eccesso) e tamponiamola con un panno. Ora aggiungiamola al nostro impasto. Dividiamo l’impasto in piccoli pezzi da 40 gr ciascuno. Arrotondiamo ogni singolo pezzetto di pasta al fine di formare un piccolo panino e adagiamolo su una leccarda ricoperta di carta forno. Proseguiamo così con ogni singolo pezzetto di pasta. Adagiamoli, ben distanziati, sulla leccarda del forno. Facciamo lievitare i panini per altri 30 minuti in forno spento.
Preriscaldare il forno a 190° statico, una volta caldo, spennellare i panini con il latte e infornare. Cuocere per 20 minuti, controllando sempre la cottura.
Quando pronti, sfornarli e lasciarli intiepidire prima di gustarli.

Super golosi, ideali per una colazione o merenda autunnale..
NB: si conservano perfettamente per 4/5 giorni conservati al chiuso, in una tortiera o in un sacchetto.
Alla prossima ricetta,
Evelyn

Share:

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con *