ExpatHalloweenTime

HAI DETTO HALLOWEEN A LONDRA?

Halloween a Londra

Non so quanti di voi sanno che le origini della festa di Halloween non sono americane… Io per prima, lo ammetto! A dire il vero l’ho scoperto solo l’anno scorso, il nostro primo Halloween londinese, quando mi sono messa a cercare qualche informazione sulle zucche e come tagliarle, e poi per curiosità sono andata a leggermi la storia.
Le origini di questa festa, che ora si celebra in tutto il mondo la notte del 31 ottobre e che in Italia sta diventando una tradizione anche per i bambini, si riconducono all’antica festa celtica di Samhain. Parliamo di ben 2.000 anni fa, quando i Celti abitavano le terre che ora conosciamo come Gran Bretagna, Irlanda e Francia settentrionale. Erano essenzialmente agricoltori e per loro segnava la fine dell’estate e del raccolto e l’inizio dell’inverno.
I Celti credevano che la notte del 31 ottobre, il loro Capodanno, i fantasmi dei morti avrebbero rivisitato il mondo dei mortali e per allontanare gli spiriti maligni, ogni villaggio si muniva di grandi falò, così che la luce potesse vincere le tenebre, proteggere la gente e tenerli al caldo nei successivi mesi invernali.
Fu poi Papa Gregorio che nell’VIII secolo decise di spostare la festa di tutti i Santi, allora fissata al 13 maggio al 1 novembre, tentando così di assimilare la festa pagana di Samhain con una cristiana e quindi approvata dalla Chiesa.
Molte delle tradizioni di Halloween di oggi sono associate all’America, tuttavia sono anch’esse originarie della storia celtica. I costumi, la tradizione di bussare di porta in porta con dolcetto o scherzetto, sono nate in Inghilterra nel XVIII secolo.
Ma torniamo ai giorni nostri.
Halloween non è particolarmente sentito nella nostra famiglia, l’ho sempre vista una festa un po’ commerciale, poco italiana e forse i bimbi erano ancora troppo piccoli per seguire il flusso che si crea intorno a questa festa.
L’anno scorso però, complice il fatto di essere qui a Londra, in una città piena di zucche, ci siamo fatti coinvolgere dall’atmosfera che ci circondava. Ci siamo attrezzati, abbiamo preso una zucca bella grande, scelto il disegno e incisa. Gli uomini a dire il vero, io e il piccolino, che non aveva ancora compiuto un mese, li stavamo a guardare.
E’ stata un’attività perfetta da fare durante una domenica piovosa di fine ottobre, quando si è costretti in casa tutto il giorno. Ci siamo davvero divertiti ad accenderla e a goderci l’atmosfera a lume di una candela a forma di zucca!

Halloween a Londra

Halloween a Londra

Qui a Londra la festa di Halloween è molto sentita, e non solo tra gli adulti. La festa coincide infatti con la prima settimana di pausa scolastica (si chiama half.term, in un anno scolastico ci sono quattro term e per ciascuno di essi in genere gli studenti hanno almeno una settimana di vacanza).
La città si riempie quindi di attività da fare per i più piccoli, a tema e non, visto che non vanno a scuola e Halloween di fatto è una festa, che continua per una settimana intera.
Se state pensando di venire a Londra proprio per Halloween, allora sappiate che venendo la settimana prima troverete una città in festa e piena di feste a tema e attività da fare con i vostri figli.
Io ne ho selezionate alcune, con un occhio rivolto a famiglie con bambini piccoli.

BOO ALLA ZOO:
Dal 21 al 31 ottobre all’interno dello zoo e compreso nel prezzo del biglietto, potrete fare un tour tra grotte di pipistrelli, fantasmi e zucche, racconti spettrali e tante attività dedicati ai bambini. Inoltre la possibilità di vedere animali come pipistrelli, ragni e gufi da vicino! Per tutte le età.

KEW GARDENS:
Il giardino biologico di Richmond, che è un parco bellissimo a solo trenta minuti dal centro di Londra, raggiungibile con la District line. Potrete vedere le opere d’arte create a tema autunnale sparse per il parco; inoltre vengono allestite varie tende nel parco dove si organizzano diverse attività per i bambini: dalla pittura sul viso a piccoli lavoretti da realizzare con i gusci delle castagne e le foglie autunnali. Il tutto compreso nel biglietto d’ingresso.

FIERA DI HALLOWEEN & HORNINAM MUSEUM:
L’occasione per scoprire un bellissimo museo che durante la settimana di fine ottobre organizza tante attività per i bambini, oltre al consueto mercato con i produttori locali che nella settimana di Halloween si trasforma in un mercatino dell’orrore con tanti gadget e oggetti a tema.

DISCOVERY DAY & HYDE PARK:
Sessioni gratuite aperte a tutti (consigliata la prenotazione) con attività quali creazione di pozioni magiche e maschere, si consiglia di presentarsi in costume.

PUMPKIN CARVING:
Lasciate che i piccoli si sbizzarriscano creando da sé le zucche con delle vere e proprie sessioni di taglio creativo. Dal 23 al 29 ottobre a Down House, l’ex casa di Charles Darwin. Anche il negozio Fortnam & Mason organizza workshop di taglio zucche per i bambini, si consiglia la prenotazione.

HALLOWEEN CRAFTS:
I bambini possono partecipare a molte attività manuali organizzate dal Museum of London (che si trova vicino al Barbican). In occasione dell’uscita del film Paddington, le avventure di un orsacchiotto molto amato qui in Inghilterra, il Museo organizza due mattinate di attività gratuite (il 24 e il 26 ottobre dalle 11 in poi). Adatto per tutte le età.

PISTA SUL GHIACCIO:
Dal 26 ottobre apre la pista sul ghiaccio più amata e fotografata di Londra. Si trova di fronte al Natural History Museum in South Kensington e rimarrà aperta fino a tutta la prima settimana di gennaio. Consiglio una capatina perchè l’atmosfera è davvero magica

Halloween a Londra

Credo di avervi dato qualche buon motivo per venire a Londra l’ultima settimana di ottobre.
Nel caso voleste contattarmi per avere qualche informazione più specifica, per visitare Londra durante Halloween o anche in altri periodi dell’anno, potete farlo tramite il blog mumwhatelse.com.
A presto!
Francesca

Share:

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con *