Cosa mi metto a Pasqua? Al ristorante, in famiglia, tra amici: ecco i look perfetti per le mamme, ma non solo!

Natale con i tuoi, Pasqua con chi vuoi…e per noi mamme, sempre con i nostri bambini! Usciremo con amici o con parenti, andremo al ristorante o a fare un bel pic nic sull’erba, ci piacerebbe essere belle, ma anche comode…come fare?

Cominciamo con le cose da non fare. Di seguito i miei suggerimenti per evitare di avvelenarsi il pranzo di Pasqua pensando: “Ma perché non mi sono messa più comoda?!”

1. Niente tacchi: soprattutto se avete bambini piccoli, vi alzerete spesso (a meno che non abbiate dei fantastici nonni che quel giorno si sostituiscano a voi): a seconda dell’occasione, via libera a ballerine luminose (osate l’oro e l’argento!), sneakers o stringate.

2. Niente abiti che stringano o costringano: mangerete, berrete e vi divertirete: perché stressarsi sentendo i pantaloni stretti? Indossate abiti morbidi, che non vi segnino e che vi stiano addosso tutto il giorno esattamente come li avete messi al mattino prima di uscire.

3. Niente gioielli troppo vistosi: gli orecchini pesano, la collana tira e i bambini più piccoli ci si aggrappano, i braccialetti sono tutto un cling cling. Lasciateli a casa! Indossate bigiotteria piccola, che, per inciso, sta bene con tutto e non stanca mai.

Detto questo, ecco per voi qualche idea di look a portata non solo di mamma, ma di chiunque voglia essere pratica senza smettere di essere bella!

1. Tutti insieme al ristorante
Prenotato con settimane di anticipo, menu deciso, uova al cioccolato per i bambini comprate: non resta che scegliere il nostro look! Dobbiamo essere pronte per alzarci e muoverci (sicuramente ad una certa ora qualcuno avrà bisogno della poppata o qualcun’altro chiederà di essere portato in bagno…): scegliamo un pantalone coulotte e una blusa morbida, una ballerina super trendy, maxi bag per mettere dentro tutto quello che serve (dalle salviette umidificate alla cipria per i ritocchi al volo prima della foto di rito) e siamo pronte!
Chi ha detto che senza tacchi rinunciamo ad essere femminili?
Pasqua fashion
2. In famiglia: a casa di suoceri, cognati, genitori
Belle e comode: è possibile! Scegliete un look facile, che non vuol dire banale: abito in tinta unita, un morbido cardigan in caso di aria fresca, ballerine luminose e gioielli piccoli, magari in oro rosa, per dare il tocco glam in più. Semplice, comodo e a portata di bambini… e parenti vari!
Pasqua fashion
3. Il pic nic con gli amici
Qui ci vuole un look non solo comodo, ma anche sporchevole: via libera a jeans e scarpe da ginnastica, quindi, ma senza rinunciare al glamour! Indossate una blusa con le rouches, femminile ma pratica, oppure una maglia marinière e completate il tutto con un pullover blu navy, senza dimenticare gli occhiali e un bel cappello a tesa larga per proteggervi da sole.
Un suggerimento personale alle mamme: in borsa, mettete le salviettine antizanzara e il liquido dopopuntura. Sull’erba le zanzare malefiche sono già in agguato!
Pasqua fashion
Angela

Angela Inferrera

Angela Inferrera

Chi ha detto che per vestirsi bene serve spendere una cifra? Non io: sono Angela e nel mio blog Con cosa lo metto? dò consigli di stile alla portata di tutti, con un occhio alla moda sostenibile. Essere chic è più semplice di quello che immaginiamo!

Leave a comment

Related Posts