Non scrivo questo post per fare una recensione o per cercare di vendere il prodotto ma semplicemente per raccontarvi la mia umile esperienza.
Come potete intuire dal titolo, voglio parlarvi del mio alleato in cucina!
Si lo so, fa sicuramente strano sentire parlare un uomo di cucina, ma non posso fare a meno di parlare di lui…il Bimby, questo robot da cucina che nel nostro caso ci sta aiutando davvero tanto.
Cucina
Abbiamo deciso di acquistarlo poco dopo la nascita di Carlotta, perché ci siamo resi conto che di tempo per riuscire a cucinare stando dietro alla piccola tra pappe, biberon, coliche e quant’altro ne avevamo ben poco.
Aggiungo, che dove viviamo attualmente non abbiamo la lavastoviglie perciò lavare mille piatti a mano oltre al consumo energetico notevole, ti fa perdere ulteriore tempo inutilmente.
Un altro fattore molto importante che ci ha spinto a comprarlo è la possibilità di fare le pappe, i frullati e qualsiasi cosa si voglia per il proprio figlio senza dover ricorrere sempre alle classiche confezioni di omogeneizzati.
Non metto in dubbio la qualità ed i controlli di questi barattoli sottovuoto, (non siamo quel tipo di genitori che controlla ogni singola cosa che acquista, rischiando di diventare anche troppo ansiosi) ma pensiamo che preparare la merenda o il pranzo per Carlotta con frutta o verdura fresca sia decisamente meglio!
IMG_9850
Non sono molto bravo in cucina ma questo robot è di semplice uso, rapido ed intuitivo.
Oltre a questo ci si può sbizzarrire con tantissime ricette, dal succo di frutta al gelato, dalla pizza, al pesce, insomma qualsiasi alimento.
Devo ammettere che la soddisfazione è ai massimi livelli quando da solo mi improvviso chef preparando un buon dolce o una deliziosa cena per famiglia ed amici.
La cosa bella è che lui cucina, impasta, trita in un boccale quindi anche la pulizia e rapida e veloce, non servirà più sporcare tante padelle.
Seguendo i programmi di cucina preimpostati al suo interno (alcuni sono acquistabili per ricette particolari come ad esempio: solo risotti, solo dolci, solo primi ecc) l’unica cosa che tu devi fare è inserire i prodotti al suo interno, il resto lo fa lui.
È davvero uno strumento a prova d’uomo!!!
Siamo molto contenti di averlo comprato, nonostante il prezzo che è comunque notevole..ebbene sì, costa circa 1200 € ma ci sta dando una grossa anzi un’enorme mano in termini di tempo e risparmio.
Preferisco trascorrere il mio tempo libero con Federica e Carlotta che cucinare e lavare migliaia di stoviglie.
Oooppss il Bimby suona, ha appena terminato di preparare l’impasto dei Mug-Cake…vado ad infornarli!
Alla prossima
Mirco

Share:

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con *