LifestyleMyLife

DORMIRE INSIEME AL PROPRIO BAMBINO

Dormire insieme al proprio bambino

Si cercano giustificazioni: si sveglia molte volte durante la notte, così è più comodo. Anche, ma non solo.
Viviamo in una società e in un tempo in cui è normale che due adulti che si amano dormano nella stessa camera, insieme, mentre un figlio piccolo dorma nella sua, da solo.
Dove, se si osa rompere questo modus operandi, si viene visti come dei poveretti che stanno sacrificando e stravolgendo la loro vita per il figlio. Che lo viziano.
Dove scegliere la via dell’accudimento basato sul contatto fisico crea perplessità, quasi fosse morboso, fuori dal normale.
Ma chi ha stabilito qual’è la norma? In questo ambito quello che lo è per me può non esserlo per te. E viva la libertà di scelta, almeno tra le mura della propria casa.
E, poi, la domanda delle domande: e la coppia? Lasciatemi dire che è davvero riduttivo e triste limitare il pensiero della coppia al letto, in ogni senso.

PERCHÉ DORMIRE INSIEME AL PROPRIO BAMBINO?

Si cercano giustificazioni: si sveglia molte volte durante la notte, così è più comodo. Anche, ma non solo.
La verità – e rispondo per me, per quello che sento io, ma totalmente appoggiata da mio marito – è che mi piace.
Dormire insieme al proprio bambino
Amo addormentarla accanto a me, in un abbraccio che trovo solo in questo momento, lontano da ogni altro pensiero, suo e mio. Ed è il momento più bello e dolce della giornata, quello delle coccole vere.
Amo sentire il suo respiro che diventa regolare mentre si abbandona al sonno, e ritrovarlo nella notte, vicino.
Amo esserle accanto perché possa trovarmi se si sveglia, senza temere il buio che la circonda. Sentire la sua manina che mi cerca per rilassarsi.
Amo quando fatica ad addormentarsi e si arrampica su di me, spalmandosi come marmellata sul pane e, cullata dal mio respiro, si abbandona al sonno.
Amo sentire la sua voce che sussurra nella notte quando ha bisogno di qualcosa, come se non volesse disturbare nessuno.
Amo quando si rannicchia incastrandosi perfettamente tra le mie gambe piegate e il mio viso, che posso affondare tra i suoi capelli profumati. Respirarla.
Amo poter dormire con entrambe le persone che compongono la mia adorata famiglia.
Amo svegliarmi con un suo bacio.
Amo viverla adesso, senza futuri rimpianti.

Perché non sarà piccola per sempre.

Marta

Share:

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con *