Aspettiamo il Natale. Una sola parola si associa a infinite idee, infiniti sensi, infiniti bisogni, infinite immagini: abete verde, zucchero caramellato, caldo pullover, giochi di società, brandy, profumo di pasta frolla, pioggia di cannella, camino acceso, frittelle, riunione di famiglia, carte da regalo luccicanti, lampadine per le strade, Michael Bublé, mandorle tostate, chiasso assordante, nevischio, regali inaspettati, gioia.
Tutto quello che il Natale richiama nella nostra mente non è nella raccolta di storie di autori vari, pubblicata da Sellerio editore. Il filo conduttore che le lega è proprio la narrazione di storie di Natale insolite, lontane dalle convenzioni, che di volta in volta stupiscono e sorprendono.
Storie di Natale
Andrea Camilleri narra quattro Natali del pescatore Tridicino, del quale viene descritta la crescita attraverso continue prove di coraggio. Perché la paura rende l’uomo audace. Santo e Santino sono i protagonisti del racconto di Giosuè Calaciura, che vivono la propria diversità rispetto al mondo esterno con una malinconia presto rotta dal sorprendente arrivo delle festività natalizie. Sarcastica è la storia narrata da Antonio Manzini, il cui eroe squattrinato mette in risalto il forte contrasto tra la sua esistenza precaria – dal punto di vista economico, ma anche morale e affettivo – e l’ostentata euforia che riveste la città in cui vive. Il 25 dicembre è un ricettacolo di ricordi per il detenuto ideato da Fabio Stassi: il suo viaggio di trasferimento su di un’isola è, in realtà, un viaggio nel passato, alla ricerca della libertà perduta. Francesco Cataluccio descrive un Natale stravagante in un laboratorio nel mare greco, avvolto in un’atmosfera onirica. Al legame fra Natale e famiglia sembra far riferimento Francesco Recami, ma in maniera del tutto nuova: l’intento di tanta gente, di tornare a casa, dalla propria famiglia per le festività viene improvvisamente annientato da una bufera di neve, che costringe i malcapitati a trascorrere il Natale in un autogrill. La solitudine e la noia spingono il personaggio creato da Alicia Giménez-Bartlett a convincersi che solo una fanatica religiosa incontrata per caso abbia inteso davvero il senso del Natale.
Storie di Natale
Nel complesso, il libro Storie di Natale racchiude personaggi che, in realtà, non sanno cosa sia il Natale. Ne cercano il senso negli altri, nel mondo esterno, nel passato, dentro di sé. E alla fine lo trovano. Ogni volta con risultati ben diversi da quelli che ci aspetteremmo.
Angela

Share:

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con *