NATALE IN PERU’

Date
Dic, 04, 2016

Mi è già capitato varie volte nella mia vita da expat di non fare il Natale a casa. Lavorando all’estero mi sono ritrovata in vari paesi dove le feste non coincidevano con le nostre o proprio non esistevano (vedi Arabia Saudita).
Anche quest’anno salteremo questa ricorrenza sempre per motivi di lavoro, ma sarà diverso dagli altri anni per un solo motivo: qui a Lima sarà estate! Il mio primo Natale al caldo! Il mio primo Natale in Perù!
Sarà stranissimo me lo sento, già faccio fatica ad abituarmi alle stagioni invertite, ma una festa cosi al caldo sarà proprio una sfida! Parliamo delle canzoni: qui nei negozi trasmettono a ripetizione “Blanca Navidad ” (versione spagnola di Jingle Bells) e mi vien da ridere! Ma non piove mai a Lima figuratevi la neve!
Mi vedo anche a far le foto vicino all’albero con canottierina e infradito! Magari riusciamo anche a ritagliarci un fine settimana e andare al mare, che bello sarebbe!
Natale in Perù
La scuola della mia bimba finirà il 23 dicembre per riprendere poi i primi di marzo, la nostra lunga estate sarà a gennaio/febbraio! Che fare in quei due mesi? Tornare in Italia non se parla (è pure inverno li non scherziamo!), cercheremo una Summer School per passare il tempo e non dimenticare tutto quello imparato durante l’inverno, piscina per le giornate più calde e parco fino al tramonto! Ci godremo il caldo dopo mesi di umidità alta e freschetto!
Natale in Perù
Vogliamo parlare poi della magia di questa festa in un paese straniero?! Tutta Lima è addobbata a festa, il Perù è un paese molto cattolico e il Natale è una festa sentitissima! Presepi in ogni angolo, luminarie e babbi natale appesi ai balconi (si, questa meravigliosa usanza è estesa nel mondo!), il tutto incorniciato da sole tropicale e un oceano sconfinato!
La piccola 6enne ha già sentenziato: ma Babbo Natale in Perù si cambia il vestito per portarci i regali? Qua fa caldo per lui! e le renne? Gli possiamo lasciare dell’acqua fresca e ghiaccioli per quando arrivano?! Menomale la nonna dal Canada ci aveva portato degli stampini per i ghiaccioli che useremo per la notte del 24!
Natale in Perù
Abbiamo già deciso con altri amici italiani di riunirci per passare la giornata in modo da far pesare meno il fatto di essere lontani da casa, sopratutto per i bambini! Faremo un menù tipico (cercando di conciliare le differenze di regione) e non mancheranno frutta secca e panettone! Magari al posto della crema al mascarpone useremo del gelato!!
Insomma ce la possiamo fare! Sarà divertente e strano ma noi siamo abituati ad adattarci a tutte le nuove situazioni! Era stato più difficile in Arabia dove l’atmosfera natalizia proprio non c’era, nessuna decorazione era consentita e i panettoni erano merce rara e di “contrabbando”!!
Qui al massimo disegneremo Babbo Natale in costume da bagno!
E voi? Natale al freddo o al caldo?
Buone feste
Nadja

NotOnlyMama

NotOnlyMama

Leave a comment

Related Posts