BONUS BEBE’ 2016

Date
Feb, 24, 2016

Il Bonus bebè entrato in vigore il 01 gennaio 2015 resterà in vigore sino al 31 dicembre 2017.
Il Bonus bebè è previsto dall’art. 13 della Legge di Stabilità che porta il Titolo “Misure per la famiglia”. Per incentivare la natalità e contribuire alle spese per il sostegno della famiglia, per ogni figlio nato o adottato a decorrere dal 01.01.2015 al 31.12.2017, è riconosciuto un assegno mensile di 80 euro (960 euro annui) a decorrere dal mese di nascita o di adozione del bimbo. Tale assegno è corrisposto fino al compimento del terzo anno di età (o ai tre anni dall’adozione) per i figli di cittadini italiani o di cittadini extracomunitari con permesso di soggiorno (purché residenti in Italia) e sarà erogato in base alla situazione economica equivalente (ISEE) del nucleo familiare. Il Bonus bebè sarà erogato solo ai nuclei familiari che presenteranno un ISEE non superiore ai 25 mila euro. L’assegno raddoppia per chi non supera un ISEE di 7 mila euro annui.
Ai fini reddituali, le somme che i genitori incassano a titolo di sussidio non sono computate nel reddito imponibile e, dunque, non vanno riportate nell’annuale dichiarazione fiscale. Il contributo sarà erogato dall’Inps dietro presentazione di apposita richiesta da parte dei genitori.

notonlymama
Se le previsioni di spesa dovessero subire modifiche, l’importo del contributo e il limite di reddito saranno rimodulati. Per l’erogazione del bonus la Legge di Stabilità 2015 ha stanziato:
• 202 milioni di Euro per il 2015;
• 607 milioni di Euro per il 2016;
• 1.012 milioni di Euro per il 2017.

Sperando sia di vostro interesse…alla prossima agevolazione

Roberta

Roberta Bomè

Roberta Bomè

Sono Roberta, vivo in Trentino assieme all’Uomo che in soli 14 mesi mi ha portata all’altare e le nostre due perle: Chiara e Andrea. Dopo un Erasmus in Galles mi sono laureata in Legge all’Università degli Studi di Brescia. Il mio scopo? Quello di farvi innamorare dell’ostico mondo del diritto.

Leave a comment

Related Posts