LA PULIZIA DEL FORNO

Date
Ott, 16, 2015

Non avete mai fatto assaggiare a vostro marito e ai vostri figli delle lasagne fatte in casa solo perché la pigrizia vince sulla pulizia del forno? Dite pure addio a questo incubo! Oggi vi offriamo dei semplici consigli per mantenere un forno pulito ed igienizzato:
• mescolate del bicarbonato di sodio e del sale in poca acqua in modo da ottenere una pasta densa da spargere all’interno del forno. Lasciate agire per 1-2 ore poi risciacquate con cura;
• mescolate 300ml di acqua e il succo di 3 limoni. Infornate per 30 minuti a 150°. Una volta che l’acqua è evaporata pulite il forno imbevendo uno straccio nel succo di limone caldo;
• mescolate acqua, aceto bianco e sale e spruzzate il liquido su tutte le superfici del forno. Accendete il forno portando la temperatura a 180° poi risciacquate con cura.

image                                                           Credit photo: www.pianetadonna.it

Questi sono i metodi naturali per una pulizia fai-da-te del forno senza dimenticare però che in commercio potete trovare decine e decine di prodotti chimici. Se optate per questi ultimi utilizzateli solo dopo aver letto con attenzione le indicazioni riportate sull’etichetta. Per evitare seri danni per la vostra salute risciacquate il forno con estrema cura dopo il loro utilizzo perché le alte temperature scompongono le molecole residue che andranno ad adagiarsi sulla pietanza in preparazione.
Non avete più scuse, non potete più rimandare quella cena in famiglia a base di pollo arrosto e patate ma più di tutto metterete a tacere le voci che vi qualificano come una disperate housewife, strappando a vostra suocera il primato di MasterChef che ad oggi le appartiene!
Quindi: BON TRAVAIL!!
Roberta

Roberta Bomè

Roberta Bomè

Sono Roberta, vivo in Trentino assieme all’Uomo che in soli 14 mesi mi ha portata all’altare e le nostre due perle: Chiara e Andrea. Dopo un Erasmus in Galles mi sono laureata in Legge all’Università degli Studi di Brescia. Il mio scopo? Quello di farvi innamorare dell’ostico mondo del diritto.

Leave a comment

Related Posts