MyBimbyRecipes

TRECCIA SALATA CON ASIAGO E PROSCIUTTO

Treccia salata con asiago e prosciutto

Nel mese di aprile, le prime temperature calde ci fanno desiderare delle gite fuori porta e iniziare quindi a preparare delle ricette e questa treccia salata si presta perfettamente per dei picnic all’aria aperta!

Ingredienti ( per circa 6/8 persone):
– 250 gr di latte
– 1 cubetto di lievito di birra
– 1 cucchiaino di zucchero
– 1 uovo
– 550 gr di farina 00
– 50 gr di olio extra vergine di oliva
– 10 gr di sale fino

Per il ripieno:
– 100 gr di prosciutto cotto a fette
– 100 gr di formaggio poco stagionato tipo Asiago

Per decorare:
– 1 tuorlo per spennellare
– semi di papavero qb
NB: potete sostituire il prosciutto con altri salumi a vostro piacere

Treccia salata con asiago e prosciutto

Ricetta Bimby:
Versare nel boccale il latte ed intipiedire 30 secondi a 37° vel 1.
Versare nel boccale tutti gli altri ingredienti per la pasta ed impastare per 3 minuti velocità Spiga. Deve risultare un impasto morbido, non appiccicoso (in questo caso aggiungere un altro cucchiaio di farina). Lavoratelo per bene con le mani un pochino per dargli una forma a palla e mettetelo a lievitare in una ciotola ampia coperto da uno strofinaccio o da pellicola trasparente per circa 1 ora.
Trascorso il tempo, quello che avrete sarà un impasto bello gonfio, e bello lievitato del doppio rispetto alla grandezza originale.
Ora sgonfiatelo, stendetelo con un mattarello formando un rettangolo da dividere in 3 parti uguali con l’aiuto di una rotella per pizza o di un coltello (vedi foto).

Treccia salata con asiago e prosciutto

Tritiamo nel Bimby l’asiago (5 secondi vel 4/5). Dovremo ottenere l’asiago ben sbriciolato.
Ora suddividere il prosciutto e l’asiago su ogni pezzo di pasta ritagliato, nel senso della lunghezza.
Ora chiudere delicatamente tutti e tre i pezzi, formando tre cilindri da intrecciare tra loro a modi traccia. Adagiare la nostra treccia sulla teglia da forno, ricoperta di carta forno.
Far lievitare per un altra ora, in luogo lontano da spifferi, il forno spento sarà ideale.
Al termine della seconda lievitazione sbattere leggermente il tuorlo spennellare la nostra treccia e spolverizzare con semi di papavero.
Cuocere in forno statico a 200° per circa 30 minuti.
Una volta pronto, sfornatelo e fatelo intiepidire su una gratella prima di servirlo

Treccia salata con asiago e prosciutto

Ricetta tradizionale:
Intiepidire il latte a microonde per circa 15/20 secondi, non dvrà bollire ma appunto essere tiepido.
In una ciotola bella capiente (o con l’aiuto della planetaria) versate il latte tiepido, e scioglieteci il lievito di birra con lo zucchero. Mescolare con un cucchiaio di legno.
Una volta sciolto, aggiungete la farina, l’olio extra vergine, l’uovo ed il sale. Iniziare ad impastare con l’aiuto del cucchiaio e man mano che l’impasto sarà più resistente trasferitevi un una spianatoia leggermente infarinata.
Impastare per bene, ci vorranno circa 10 minuti. Dategli una forma a palla e mettetelo a lievitare in una ciotola ampia coperto da uno strofinaccio o da pellicola trasparente per circa 1 ora. Trascorso il tempo, quello che avrete sarà un impasto bello gonfio, e bello lievitato del doppio rispetto alla grandezza originale.
Ora sgonfiatelo, stendetelo con un mattarello formando un rettangolo da dividere in 3 parti uguali con l’aiuto di una rotella per pizza o di un coltello.
Tritiamo al coltello ( o con l’aiuto di un minipimer), a piccoli pezzi l’asiago
Ora suddividere il prosciutto e l’asiago su ogni pezzo di pasta ritagliato,nel senso della lunghezza.
Ora chiudere delicatamente tutti e tre i pezzi, formando tre cilindri da intrecciare tra loro a modi traccia. Adagiare la nostra treccia sulla teglia da forno, ricoperta di carta forno.
Far lievitare per un altra ora, in luogo lontano da spifferi, il forno spento sarà ideale.
Al termine della seconda lievitazione sbattere leggermente il tuorlo spennellare la nostra treccia e spolverizzare con semi di papavero.
Cuocere in forno statico a 200° per circa 30 minuti.

Treccia salata con asiago e prosciutto

Una volta pronto, sfornatelo e fatelo intiepidire su una gratella prima di servirlo
Evelyn

Share:

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con *