Uova decorate

È giunto il momento di mettere le mani ai pennelli e creare qualcosa di bello per le prossime festività. Quest’anno ho pensato a una cosa molto semplice per la quale andremo a rispolverare la tecnica del decoupage… so che si tratta di una tecnica ‘retrò’ ma non siate prevenute, perchè basterà scegliere i soggetti giusti per ottenere un effetto all’insegna della semplicità.
Come ogni Pasqua la tradizione delle uova decorate in casa si rinnova perchè la trovo sempre bella e anche conviviale, sopratutto se si deciderà di portare in tavola le nostre creazioni, il tema che ho scelto sarà ‘fiori di primavera’.

Uova decorate

Materiali:
Per cominciare serviranno uova bianche sode, se si decide di consumare a tavola, oppure svuotate se si preferisce conservarle. Serviranno anche dei tovaglioli decorati a tema fiori e foglie, in giro ce ne sono tantissimi e non sarà difficile trovarli. Infine serviranno forbici di precisione e colla vinilica.
Procedimento:
La parte più delicata del lavoro sta nella scelta dei ritagli da applicare sulle uova, non devono essere troppo grandi nè troppo piccoli e consiglio di preferire i tovaglioli con lo sfondo bianco: in questo caso il tovagliolo scomparirà sullo sfondo e non saremo costretti a ritagliare la sagoma con troppa precisione.
In un vasetto mettere una piccola quantità di colla vinilica e acqua (rapporto 1:1) e dopo aver mescolato stendere un velo sottile sulla superficie. Appoggiare il ritaglio e picchiettare delicatamente sulla superficie con il pennello (setole morbide).
Lasciare asciugare.

Uova decorate

Uova decorate

Facile vero? Vi ricordo che le uova possono essere consumate tranquillamente poichè non abbiamo usato vernici o colori tossici.
Non vi resta che adagiare le vostre uova primaverili in un vaso, centrotavola o dove più vi piace e sognare una bella passaggiata nelle campagne (per fortuna la Pasquetta è dietro l’angolo).
Carla

Share:

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con *