ExpatMamasRecipes

LA SEMLA: IL DOLCETTO DEL MARTEDI’ GRASSO

La Semla

In Italia è arrivato il carnevale e la gente si prepara a mascherarsi e ad essere qualcun’altro per un giorno. Le strade si riempono di persone festanti e le panetterie si riempono di frittelle e chiacchiere (dalle mie parti bugie).
Qui in Svezia non esiste il carnevale ma poco importa, questo è il periodo in cui si può mangiare la semla e gli svedesi lo fanno come se non ci fosse domani.
La Semla è un panino al cardamomo, a base di farina di grano con un ripieno di pasta di mandorle e panna montata. Il panino si può trovare in diverse varianti nei paesi scandinavi, Finlandia e paesi baltici.
Il panino viene associato al periodo che precede la Pasqua, la quaresima, e in particolare al martedì grasso. Non a caso il panino può essere chiamato anche fettisdagsbulle (panino del martedì grasso).

La Semla

Il martedì grasso indica l’arrivo della quaresima, i 40 giorni che precedono la Pasqua. In passato, in questo periodo, bisognava vivere in modo spartano, rinunciare a carne e dolci vari. Sicuramente si chiama martedì grasso proprio perché la gente si abbuffava e mangiava cose grasse prima del digiuno.
Pare che la Semla sia arrivata nel 1600 dalla Germania e Danimarca. Poi si è diffusa nel sud della Svezia, che in quel periodo era una parte della Danimarca. Inizialmente il panino era senza pasta di mandorle e panna ma era comunque qualcosa di non accessibile a tutti prima del 1800. La leggenda narra che, nel 1771, il re di svezia Adolf Fredrik, attirato dalla bontà di questo dolce, sia morto dopo essersene mangiati ben 14 pezzi.
Il famoso martedì grasso non è ancora arrivato ma le pasticcerie e i cafée mettono già in mostra queste piccole bombe caloriche.
Come ogni anno io aspetto con impazienza questo periodo solo per potermi comprare una (o più) semla da gustarmi con un buon caffé.
Per voi lettrici di NotOnlyMama ho pensato di regalare la ricetta, perché non credo che troviate la semla nella pasticceria sotto casa vostra.
A presto e… fatemi sapere se l’avete preparata!!

Ingredienti:
Panini:
– 8 dl farina (= circa 480 gr)
– 50 gr lievito
– 100 gr burro
– 2 ½ dl latte
– 1 uovo
– 1 dl zucchero
– 1 pizzico di sale
– 1 uovo per spennellare
– Cardamomo

Ripieno e decorazione:
– 100 gr pasta di mandorle
– 2 ½ cucchiai di latte
– 2 dl panna da montare
– Zucchero a velo

La Semla

Preparazione:
– Sciogliere il burro e aggiungerlo al latte;
– Aggiungere il liquido al lievito precedentemente sbriciolato;
– Aggiungere il resto: uovo, zucchero, sale, farina e cardamomo;
– Lasciare riposare l’impasto per 30 min;
– Regolare il forno a 250 gradi;
– Lavorare l’impasto, formare dieci palline e metterle su una placca da forno. Lasciarle lievitare per 20 min sotto un canovaccio;
– Spennellare le palline con l’uovo e infornare per 10 minuti;
– Per il ripieno: tagliare il panino in due parti (non a metà ma circa un terzo);
– Grattare la pasta di mandorle con una grattugia e mischiarla al latte, dopodiché riempire il panino;
– Mettere un po’ di panna montata sul panino e ricoprire con il pane restante;
– Spolverare con lo zucchero a velo.

Qui in Svezia la Semla si serve con una tazza di caffé (vi ricordate la fika svedese?) ma io proverei con un bicchiere di Moscato d’Asti!
Wanda

Share:

Lascia un commento

La tua email non sarà pubblicata. I campi obbligatori sono indicati con *