COME VESTIRSI QUANDO IL PANCIONE NON C’E’ PIU’: GUIDA PRATICA PER NEOMAMME

Finalmente è arrivato: il nostro delizioso pargoletto è tra le nostre braccia. E attaccato alla nostra t-shirt. E alla canotta sformata che ormai non sappiamo più neppure di che colore è. E alla nostra camicia, l’ultima pulita che ci è rimasta, perché, dal momento che allattiamo, ormai mettiamo solo quelle… Vi sembra una storia familiare?¬¬ Tranquille, non è tutto perduto: in questo articolo vi darò qualche spunto per essere glamour anche se avete appena partorito e siete in pieno allattamento!

1. Sentitevi comode
Poco dopo il parto, anche se non siete ingrassate più di tanto, avete ancora comunque un fisico in evoluzione e con delle rotondità che prima non c’erano: se non sono i fianchi, è la pancia, se non sono le braccia poco toniche, è il seno per via della montata. Quindi, cercate di attrezzarvi per indossare cose che minimizzino i vostri punti di debolezza: niente tessuti rigidi, che tirano, niente di troppo stretto, che fascia, e niente jersey, perché segna impietosamente. Optate per linee morbide e scivolate in cui potete sentirvi a vostro agio, fate diventare il cotone e la viscosa dei must nel vostro armadio.

Come vestirsi quando il pancione non c'è più

2. In caso di allattamento
Le camicie e gli chemisier sono indubbiamente il capo ideale, ma non esistono solo quelli. Potete anche optare per maglie morbide e svasate sotto alle quali coprire il piccolo, oppure maglie in cotone elasticizzato dalla scollatura ampia che si possa tirare verso il basso. In caso di occasioni più eleganti, una soluzione utile può essere quella di un abito che si possa aprire sulla schiena (con la zip o con un solo bottone in alto): basterà sfilare una manica e potrete facilmente attaccare il bambino. Un altro capo utile è la jumpsuit, con o senza maniche: vi permette di spogliarvi in un baleno ed è super trendy!

Come vestirsi quando il pancione non c'è più

3. Ottimizzate il guardadoba
Munitevi di capi che possano essere lavati e non stirati (vi risparmierete anche un sacco di lavoro): leggins, maxi maglie e canotte intercambiabili tra di loro anche in caso di rigurgito dell’ultimo momento. Mi spiego con degli esempi: un leggins nero con una maxi maglia bianca o dai colori tenui abbinata ad un paio di sneakers andrà benissimo per il vostro look da tutti i giorni. Uno chiemisier con un sandalo basso e una cintura in cuoio sarà perfetto per un look per il pomeriggio. Un abito a trapezio o stile impero invece sarà ideale per la sera.

Come vestirsi quando il pancione non c'è più

Angela

FacebookGoogle+Pinterest

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *