COME VESTIRE I NEONATI IN ESTATE

Con il caldo le mamme spesso non sanno come vestire i neonati in estate; sarà troppo leggero, o invece soffrirà il caldo?
Ecco allora qualche consiglio per capire in che modo vestire i piccolini quando le temperature sono alle stelle.
Innanzitutto è bene ricordare che i neonati e anche i bimbi piccoli soffrono molto di più il caldo rispetto al freddo perché su una minor superficie corporea hanno molte più ghiandole sudoripare rispetto agli adulti e muovendosi poco sudano molto di più.
Considerate di vestire i piccoli sempre con abiti di fibre naturali che sia cotone o lino, tessuti traspiranti che permettono al neonato di espellere calore facilmente e di non raffreddarsi troppo; quindi di autoregolarsi con facilità.
Sia in città che al mare, quando si esce (ovviamente nelle ore meno calde), consiglio di tenere i bimbi soltanto con il body di cotone sbracciato o a mezze maniche, a contatto con la pelle e magari mettere dei pantaloncini, che in caso di troppo caldo possono essere tolti facilmente. Se invece si prediligono le tutine intere è meglio optare per i pagliaccetti, sbracciati e con pantaloni corti.

Abbigliamento estivo per neonati cosa serve davvero

In ogni occasione consiglio alle mamme di portarsi sempre dietro un telino di mussola di cotone; perfetto per coprire i piccoli da correnti di aria fredda diretta come l’aria condizionata, negli ambienti chiusi, ma anche per proteggerli dal sole mettendolo sul passeggino, o per metterlo a contatto della pelle durante l’allattamento in modo da evitare di sudare eccessivamente.
Portare sempre con sé un cambio completo, in modo da aggiungere qualcosa in caso di freddo o cambiare totalmente il piccolo in caso fosse molto sudato.
Mai fare a meno del cappellino in cotone, traspirante, meglio in colorazioni chiare, da usare anche per i piccolissimi.
Per la carrozzina ed il lettino, usare sempre e solo lenzuola di cotone leggero, evitare, come per l’abbigliamento, qualsiasi cosa di sintetico, perché favorisce la sudorazione ma anche l’irritazione della pelle.

Abbigliamento estivo per neonati cosa serve davvero

Come capire se un neonato ha caldo? Difficilmente vedrete sudare un bimbo piccolo come un adulto, perciò per capire se il vostro bimbo soffre il caldo dovrete osservarlo bene: il colorito deve essere roseo, se le guancine si arrossano probabilmente avrà caldo.
Inoltre fondamentale è toccare il collo e la schiena dei bambini. Stando molto in posizione supina è normale che i neonati sudino di più in queste zone, perciò aiutiamoli cambiando spesso la loro posizione e mettendoli a contatto con tessuti che non li fanno sudare.
Se possibile cercare, almeno quando sono in casa, o dormono, di tenere i bimbi senza pannolino. Il tessuto molto sintetico ed irritante con il sudore provoca spesso irritazioni della pelle nei neonati; o in caso contrario preferire pannolini lavabili o di cotone.
Oltre ai tessuti sopra indicati è bene usare sulla pelle dei neonati anche prodotti per l’igiene di origine naturale. Per idratare la pelle è perfetto Il talco non talco, una crema per il corpo che oltre ad idratare la pelle, aiuta anche a tenere lontani gli insetti. Per il bagnetto, invece, trovo ottimo l’amido di riso da sciogliere nella vaschetta che rinfresca, deterge e idrata allo stesso tempo.

Abbigliamento estivo per neonati cosa serve davvero

E’ sempre bene avere per i piccolini le stesse precauzioni che abbiamo per noi, osservarli bene aiuta a prevenire i disagi che possono provare a causa del caldo. Il buonsenso è l’altro nostro fondamentale alleato, mai esporre i bambini al sole, neanche sotto l’ombrellone nelle ore molto calde; stare sempre in ambienti ventilati, senza che però le correnti d’aria siano dirette sul piccolo.
Spero di esservi stata d’aiuto..e non mi resta che augurarvi buone vacanze!
Caterina

FacebookGoogle+Pinterest

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *